Cardiologia.net
OncologiaMedica.net
OncoGinecologia.net

E’ stato studiato l’effetto del virus dell’epatite C ( HCV ) sulla progressione della malattia da HIV e sui cambiamenti precoci nella conta delle cellule CD4 e del carico virale del ...


Le nuove linee guida riguardanti il trattamento dell’infezione da HIV/AIDS riconosciute dall’US Department of Health and Human Services ( DHHS ) sostengono l’impiego dell’Enfuvirtide ( Fuzeon ) assiem ...


Ricercatori italiani hanno valutato l’esistenza di una variabilità inter-individuale nell’attività della timidin-chinasi ( TK ) e della deossicitidina-chinasi (dCK ), due enzimi coinvolti nel primo st ...


Gli studi TORO hanno evidenziato un eccellente profilo di sicurezza di Fuzeon ( Enfuvirtide ), e la sua aggiunta al regime di base personalizzato non ha portato ad alcun aumento nella gravità o ...


La terapia antiretrovirale altamente efficace ( HAART ) ha mostrato la sua efficacia in differenti popolazioni, ma i dati tra gli utilizzatori di droghe iniettabili sono limitati.I soggetti con infezi ...


Nel 2001, il 59% della popolazione inglese affetta da infezione da virus HIV presentava una conta linfocitaria CD4 inferiore a 200 cellule/microl, per lo più a causa di un ritardo nella diagnos ...


Zidovudina ( AZT ) è un inibitore della trascrittasi inversa, ampiamente impiegato per il trattamento delle persone con infezione da HIV-1 e HIV-2.I dati ottenuti da pazienti trattati indicano ...


L’effetto della terapia antiretrovirale sulla progressione precoce dell’infezione perinatale da virus dell’immunodeficienza umana ( HIV ) non è ben definita.Ricercatori della ...


Ricercatori del Royal Perth Hospital in Australia hanno condotto uno studio allo scopo di valutare la frequenza ed il genotipo delle cellule T CD8 specifiche per cytomegalovirus nei pazienti affetti d ...


La mutazione K103N nella trascrittasi inversa del virus HIV di tipo 1 ( HIV-1 ) conferisce resistenza agli attuali inibitori non-nucleosidici della trascrittasi inversa ( NNRTI ).Sono state analizzate ...


Uno studio retrospettivo di coorte ha determinato l’incidenza, i fattori di rischio e l’outcome a lungo termine della sindrome infiammatoria da immunoricostituzione ( IRIS ) nei pazienti s ...


Ci sono poche conoscenze riguardo al rischio, nel lungo periodo, di sviluppo di resistenza da parte del virus dell’immunodeficienza umana di tipo 1 ( HIV-1 ) nei pazienti che iniziano una terapi ...


Ricercatori del Mount Sinai-School of Medicine hanno dimostrato che un gel applicato nella vagina fornisce protezione nei confronti del virus HIV ( human immunodeficiency virus ) e del virus HSV ( her ...


I CDC ( Centers for Disease Control and Prevention ) hanno annunciato di aver emesso lineeguida sull’impiego di farmaci antiretrovirali nella prevenzione dell’infezione da HIV dopo esposiz ...


L’infezione da virus dell’immunodeficienza acquisita ( HIV, human immunodeficiency virus ) è responsabile dell’incremento del rischio di tubercolosi.L’incidenza di tuber ...