GSK Infettivologia
Sinusiti Mascellari Odontogene
Sinusite
Forum Infettivologico

Rischio di reinfezione da epatite C a seguito di una terapia di successo tra le persone che convivono con il virus HIV


I benefici degli antivirali ad azione diretta nell'eliminazione del virus dell'epatite C ( HCV ) nelle persone che convivono con l'HIV diminuiscono quando gli individui vengono reinfettati con il virus HCV dopo il trattamento.

Sono state riviste sistematicamente le prove esistenti del rischio di reinfezione da HCV dopo il trattamento tra le persone che convivono con il virus HIV, comprese le persone che si iniettano droghe e gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini ( MSM ), e sono stati identificati i fattori che spiegano l'eterogeneità nell'incidenza della reinfezione da HCV.

Per questa revisione sistematica e meta-analisi sono stati cercati studi clinici e studi di coorte che fornivano dati utilizzati per calcolare l'incidenza di reinfezione da HCV dopo il trattamento con HCV.

Sono stati inclusi 41 studi, condotti prevalentemente in Europa, per un totale di 9.024 partecipanti.
L'incidenza di reinfezione è stata di 3.76 casi per 100 anni-persona di follow-up tra le persone che convivevano con l'infezione da HIV complessivamente, 6.01 tra gli uomini MSM e 3.29 tra le persone che si iniettavano droghe.

Una simile incidenza di reinfezione è stata osservata dopo terapia a base di Interferone ( 4.92 casi per 100 anni-persona di follow-up; I2 78.3% ) e terapia antivirale ad azione diretta ( 3.88; 85.4% ).

Una percentuale più alta di uomini MSM ( superiore o uguale all’85% ) nella popolazione in studio ( rate ratio aggiustato. aRR=2.66 ) e recente infezione da HCV ( aRR=2.22 ) sono stati associati a una maggiore incidenza di reinfezione; una maggiore durata del follow-up dopo il trattamento ( aRR=0.97 ) è stata associata a una diminuzione dell'incidenza.

Il rischio di reinfezione da HCV dopo il trattamento nelle persone che convivono con il virus HIV è stato più alto tra gli uomini MSM e quelli con recente infezione da HCV. L'aumento continuo del trattamento dell'HCV e lo screening continuo dell'HCV e il trattamento dell'infezione in questa popolazione di pazienti dovrebbero ridurre il carico viremico e il rischio di reinfezione. ( Xagena2022 )

Hosseini-Hooshyar S et al, Lancet HIV 2022; 9: 414-427

Inf2022 Gastro2022



Indietro