Mediexplorer
Gastroenterologia.net
Neurologia

Segni e sintomi neurologici si manifestano spesso nella infezione acuta da HIV


Sono stati determinati i tempi, l'incidenza e la gravità dei segni neurologici nella infezione acuta da HIV ( sieroconversione pre-anticorpo ), così come la persistenza con la terapia antiretrovirale di combinazione ( cART ).

I partecipanti identificati con infezione acuta da HIV ( virus dell’immunodeficienza umana ) sono stati arruolati, sottoposti a valutazioni neurologiche strutturate, hanno subito iniziato cART, e sono stati seguiti con valutazioni neurologiche a 4 e 12 settimane.
Sono state ottenute risonanze magnetiche cerebrali concomitanti e i marcatori virali e infiammatori di plasma e liquido cerebrospinale.

La durata mediana dell’infezione da HIV stimata era di 19 giorni all'inizio dello studio per i 139 partecipanti valutati.

73 partecipanti ( 53% ) hanno avuto uno o più segni neurologici nelle 12 settimane dopo la diagnosi, con uno sviluppo di una manifestazione neurologica fulminante ( sindrome di Guillain-Barré ).

In totale sono stati rilevati 245 segni neurologici che riflettevano sintomi cognitivi ( 33% ), risultati motori ( 34% ) e neuropatia ( 11% ).

Quasi la metà dei segni neurologici ( n=121, 49% ) si è verificata al momento della diagnosi, prima di iniziare cART, e la maggior parte di questi ( n=110, 90% ) è andata incontro a remissione in concomitanza con un mese di trattamento.

Solo il 9% dei segni neurologici ( n=22 ) è rimasto dopo 24 settimane di trattamento con terapia antiretrovirale di combinazione.

Quasi tutti i segni neurologici ( n=236, 96% ) erano classificati di lieve gravità.

Non sono state osservate anomalie di neuroimaging strutturale.

I partecipanti con segni neurologici avevano un più alto valore medio di log10 HIV RNA nel plasma al momento della diagnosi rispetto a quelli senza segni neurologici ( 5.9 vs 5.4; P=0.006 ).

In conclusione, l'infezione acuta da HIV è comunemente associata a segni neurologici lievi che in gran parte vanno incontro a remissione durante il trattamento, e possono essere mediati da fattori virali diretti.
Gravi manifestazioni neurologiche non sono frequenti nella infezione da HIV acuta trattata. ( Xagena2016 )

Hellmuth J et al, Neurology 2016; 87: 148-154

Inf2016 Neuro2016 Farma2016


Indietro